22/02/2013

UNIONI DEI COMUNI: LA COMUNICAZIONE QUALE STRUMENTO DI CAMBIAMENTO. RUOLO E COMPITI DELL'UFFICIO STAMPA

Il contesto di riferimento in cui le amministrazioni locali si trovano oggi ad operare è estremamente mutevole e talvolta di difficile interpretazione, da parte di tutti i portatori di interesse (interni ed esterni).

Fattori quali “Spending Review” e taglio dei trasferimenti sono ormai diventati argomento di grande attualità e preoccupazione in quanto implicano un necessario ripensamento degli assetti organizzativi degli Enti Locali (i più prossimi ai cittadini) che si traduce inevitabilmente nella ricerca di soluzioni in grado superare individualismi e resistenze culturali per un più efficiente ed efficace governo dei territori.

Tra le conseguenze immediate di questo cambiamento, l’esigenza / obbligo di gestire in forma associata le funzioni comunali. Come noto, tutti i comuni con popolazione inferiore a 5.000 abitanti (3.000 nei territori delle comunità montane) dovranno effettuare la scelta tra l’utilizzo di apposite convenzioni o la creazione di Unioni di Comuni, per la gestione associata delle funzioni fondamentali.
Questo processo di aggregazione, che dovrà garantire elevati livelli di efficienza, efficacia ed economicità nella gestione dei servizi, può causare, se non correttamente governato, potenziali momenti di crisi all’interno delle strutture comunali (confusione e sbandamento, mancanza di chiarezza nei ruoli nelle responsabilità e negli obiettivi da perseguire), che si riverberano inevitabilmente sui principali portatori di interesse degli Enti Locali: i cittadini, da sempre abituati a vedere il Comune come il principale interlocutore per i propri problemi quotidiani e quindi meno avvezzi a confrontarsi con soggetti diversi. 

Il cambiamento in atto avrà quindi bisogno di una maggiore presenza e disponibilità da parte di tutti gli attori istituzionali coinvolti (intendendo con questo termine la parte politica e la struttura organizzativa degli uffici). Sarà necessario fornire risposte puntuali e attendibili e una piena apertura verso le critiche per dare spiegazioni semplici e contenuti meditati e immediati. Tutto questo anche nell’ottica della trasparenza delle istituzioni, oggi più che mai necessaria per superare il generale sentimento di antipolitica e distacco tra istituzioni e privati cittadini.

In questo contesto, per una corretta gestione della comunicazione (interna ed esterna) e per garantire un'informazione completa sui servizi, sulle iniziative e sull'operato in generale dell'Unione dei Comuni, diventa fondamentale poter contare su specifiche competenze e conoscenze che solo un esperto team di professionisti può assicurare.

Allo scopo Innovazione Pubblica ha strutturato il Servizio di Ufficio Stampa Centralizzato per le Unioni dei Comuni della Sardegna, composto da un team di giornalisti pubblicisti, coordinati da un giornalista professionista con esperienza pluriennale nel settore. 

Oltre alla professionalità e alle competenze specifiche, il servizio si caratterizza per l'accessibilità dei costi (calcolati in base alla compartecipazione dei comuni aderenti all'Unione) e un'ampia scala di attività finalizzate a:
  • assicurare una maggiore visibilità e conoscenza dell’attività di governo dell’Unione e, conseguentemente, una più ampia partecipazione e condivisione da parte della comunità delle scelte e delle strategie delle amministrazioni comunali coinvolte;
  • promuovere l’immagine dell’Unione attraverso campagne stampa ed altre iniziative editoriali, pubblicitarie e giornalistiche su temi ed iniziative rilevanti per lo sviluppo culturale, sociale ed economico del territorio;
  • Mantenere e potenziare i rapporti con i mass media e con gli organismi istituzionali e associativi del giornalismo;
  • aumentare l’influenza, rafforzare il prestigio e costruire un’immagine positiva dell’Unione e dei comuni aderenti, consolidandola con il passare del tempo.
Nell’esercizio delle proprie funzioni, l’Ufficio Stampa proposto da Innovazione Pubblica utilizza gli strumenti che ritiene più idonei ad assicurare la diffusione del messaggio, in relazione all’entità e alle caratteristiche del suo contenuto.

Sotto il profilo prettamente operativo, le attività svolte riguardano:
  • la redazione e trasmissione di comunicati stampa;
  • la preparazione di cartelle stampa su temi specifici;
  • la convocazione di conferenze stampa;
  • la realizzazione di campagne stampa in occasione di eventi rilevanti;
  • la realizzazione autonoma di comunicati e/o servizi televisivi con recapito diretto presso le redazioni dei principali media regionali per la loro diffusione;
  • la realizzazione periodica della rassegna stampa, riguardante tutto quello che riguarda l'Unione, i comuni aderenti e il territorio di riferimento in generale.
Per maggiori informazioni riguardanti l'attivazione del servizio, contattare il n° 338.6440552 o, in alternativa, inviare apposita richiesta all'indirizzo: info@innovazionepubblica.it


News:
Copyright © J-Service s.r.l.  - P.I. 01005650955
Innovazione Pubblica è composta e amministrata dalle società: NovaEtica soc. coop. - Jservice s.r.l. - Omnias s.r.l.